• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Menu orizzontale

11 gennaio 2013

Criceti: Jogging Ball, sì o no?

Avete mai sentito parlare della Jogging Ball? Si tratta di una sfera di plastica traslucida, spesso colorata, che viene venduta come gioco per criceti: il criceto va introdotto nella palla, la porticina d'ingresso viene chiusa e il criceto ha la possibilità di correre dentro alla palla per tutta la casa. Il nome della palla indica la sua funzione: si tratta di un gioco pensato per far muovere il criceto, fargli fare jogging in un certo senso. Tuttavia su questi oggetti vi sono accesi dibattiti nel mondo dei criceti. C'è chi trova la Jogging Ball molto utile e chi invece la considera una tortura per il criceto. Vediamo i due punti di vista.

Perché no?

I detrattori della Jogging Ball tentano di mettersi nei panni del criceto, provando a immaginare come si può sentire il criceto nella palla. Effettivamente trovarsi là dentro potrebbe essere un po' claustrofobico, almeno per alcuni di noi. Il criceto però è un animale che ama infilarsi nei buchi e negli spazi stretti: è difficile credere che un animale che in natura vive in angusti tunnel sottoterra possa soffrire di claustrofobia.
Altro motivo che rema contro l'utilizzo della Jogging Ball e la visione distorta che il criceto avrebbe dalla plastica sferica, che spesso è persino colorata di blu, giallo, verde, rosso, viola ecc. Il criceto per tutto il tempo della passeggiata infatti avrebbe davanti agli occhi questa plastica colorata che non gli permette di vedere nel modo corretto. A questo proposito va però ricordato che la vista è un senso poco sviluppato e marginale nel criceto, animale prevalentemente notturno, che vive in cunicoli sotterranei. Il criceto in definitiva non si orienta nel mondo utilizzando la vista come canale principale, a differenza nostra.
In compenso, però, se la vista preclusa non rappresenta un problema, potrebbe esserlo di più il fatto che nella palla odori, rumori e sensazioni tattili vengono percepiti in maniera diversa.
Un'altra ragione per cui si sconsiglia l'utilizzo della palla riguarda il fatto che il criceto per natura tende a infilarsi nei buchi e in cattività replica questo comportamento negli spazi che trova in casa. Nella Jogging Ball tutto ciò non è ovviamente possibile e spesso i criceti vanno a sbattere in giro per casa nel tentativo di infilarsi in uno spazio stretto. In altre parole il criceto non ha la libertà di infilarsi dove vuole, cosa assolutamente innaturale e probabilmente demoralizzante per il criceto, che si trova bloccato da questo strano "campo di forza" che lo circonda.
Infine non è da trascurare il fatto che la maggior parte delle Jogging Ball presenta fessure di dimensioni non indifferenti, nelle quali il criceto potrebbe infilare una zampa durante la corsa e rischiare di ferirsi seriamente.

Perché sì?

Gli estimatori della Jogging Ball considerano in primis la sicurezza e la comodità che essa comporta. Utilizzando la palla infatti, il criceto può essere lasciato scorrazzare in lungo e in largo per tutta la casa, in tranquillità e sicurezza. Non vi è il minimo rischio che il piccolino si infili in buchi troppo stretti o pericolosi, dai quali è difficile riprenderlo, così come non c'è pericolo che possa rosicchiare i cavi elettrici.
Oltre alla sicurezza, anche la comodità gioca un ruolo chiave: con il criceto nella palla, ci si può anche distrarre un attimo senza correre il rischio di perderlo per casa, per poi passare ore a cercarlo nella speranza che non si sia messo nei guai.
Ovviamente tutto ciò non è vantaggioso solo per il proprietario umano, ma anche per il criceto: infatti la combinazione di comodità e sicurezza fa sì che che il criceto abbia la possibilità di girare per casa per tutto il tempo che desidera, senza la necessità di limitare la zona di casa da esplorare e senza vincolare l'umano a controllarlo a vista. Tutto ciò va a vantaggio del criceto, dal momento che può correre per casa in tranquillità e sicurezza.

Cosa fare quindi?

La soluzione migliore è far provare la Jogging Ball al criceto e analizzare i suoi comportamenti: sarà lui a farci capire se apprezza o meno la palla. Solo osservando come si comporta potremo capire se il nostro piccolino corre volentieri per casa dentro alla palla, o se invece risulta spaventato e disorientato.
Le prime volte sicuramente il criceto non sarà abituato alla palla e un po' di disorientamento iniziale può essere normale. Alcuni criceti, però, specialmente quelli che amano il movimento, quando capiscono che la palla significa correre per tutta la casa, sono i primi a volerci entrare. Piano piano imparano a "guidare" e riescono ad andare dove vogliono, evitando la maggior parte degli ostacoli. Non tutti però raggiungono questo livello e alcuni sembrano veramente intimoriti dalla palla, dimostrando di non apprezzarla: in tal caso non bisogna forzare il criceto ad usarla a tutti i costi.
Come si può capire se la palla piace al criceto? È probabile che il criceto non abbia apprezzato la gita se non vede l'ora di uscire dalla Jogging Ball non appena aprirete l'oblò. Al contrario, è probabile che il criceto la gradisca se non vuole uscire dalla palla e ci si infila spontaneamente ogni volta che gliela accostate. Quando sarà stanco di correre, semplicemente si fermerà: in questo modo possiamo capire quando è giunto il momento di rimettere il criceto in gabbia. Ricordate comunque di non lasciare il criceto incustodito per molto tempo: il suo comportamento va monitorato, anche per capire quando vuole tornare nella gabbia. Se al vostro criceto piace la Jogging Ball, non fatevi troppi problemi ad usarla: se non crea problemi a lui, perché dovrebbe crearne a voi?

Quale modello scegliere?

In commercio le Jogging Ball esistono in vari modelli e colori . È preferibile evitare quelle ovali, poiché non rotolano allo stesso modo in tutte le direzioni e questo potrebbe confondere il criceto, che non riuscirebbe a capire come governare l'oggetto.
Le fessure presenti nella palla dovrebbero essere il più strette possibile, in modo che il criceto non possa incastrarsi con le zampette e rischiare di ferirsi.
Jogging Ball con piedistallo
Per quanto riguarda il colore, sarebbe meglio scegliere una palla trasparente, anche se in realtà il colore non fa molta differenza, per via della scarsa vista di cui dispone il criceto.
La dimensione invece è abbastanza importante: le Jogging Ball infatti vengono vendute in varie misure, anche per roditori più grossi, come i ratti e i cincillà. Quelle per criceti sono solitamente le più piccole, con un diametro compreso tra 12 e 18 cm. Naturalmente per scegliere la dimensione, tutto dipende dalla specie e dalla taglia del vostro criceto: forse per un Roborowskij una palla di 18 cm sarebbe un po' troppo pesante e faticosa da far rotolare, così come un criceto Dorato non potrebbe certo starci comodo in una palla di 12 cm.
In commercio esistono anche le Jogging Ball con il piedistallo, che permettono di usare la palla non solo per girare in casa, ma anche come ruota. In questo modo, se il vostro criceto non ama sentirsi rinchiuso nella palla, potrà sempre utilizzarla come una normale ruota aperta, su cui salire e scendere quando meglio crede.


Articolo a cura di Chia˜

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

Nessun commento :

Posta un commento

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)