• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Menu orizzontale

11 aprile 2011

La pododermatite

La pododermatite è un'infezione della pelle che colpisce la pianta del piede dei roditori e dei conigli e, se non curata, può degenerare a tal punto da portare alla morte dell'individuo. Vediamo cosa comporta e quali sono le cause.

Perché insorge?
Questa malattia si verifica nel momento in cui il roditore o il coniglio non è in grado di distribuire equamente il proprio peso su tutta la pianta del piede, ma si appoggia soprattutto sul tallone e il metatarso, mantenendo eccessivamente compresse queste zone ed impedendo al sangue di circolare adeguatamente. È possibile accorgersi dell'infezione perché si notano arrossamento sulla base del piede in corrispondenza di tallone e metatarso e mancanza di pelo (solo per i conigli). Pian piano inizieranno a formarsi delle croste, ascessi e l'infezione. Dopo aver causato la morte della pelle e dei tessuti più interni, l'infezione si propagherà fino all'osso e ai tendini, arrivando a far perdere totalmente la possibilità di muovere l'arto infetto.

Quali sono le cause?
Le cause possono essere diverse, le più frequenti sono:
  • Fondo della gabbia a sbarre o rete. Con questo tipo di fondo, la parte anteriore del piede affonderà in mezzo alle sbarre, impedendo alle unghie di fare leva e lasciando concentrato il peso dell'animale soltanto sul tallone e sul metatarso. È importante quindi, evitare di utilizzare un fondo a griglia.
  • Materiale di fondo inadatto. La stessa cosa succede se la superficie su cui si sposta il nostro amico è troppo dura. Il pelo che ricopre le zampe dei conigli può diradarsi lasciando la pelle delle zampe a diretto contatto con il pavimento e questo può provocare abrasioni. I roditori sono invece meno sensibili dei conigli a questa problematica. In ogni caso è importante che il fondo sia morbido: a questo scopo è possibile cospargerlo di fieno.
  • Obesità e sedentarietà. Animali grassi e sempre rinchiusi in una gabbia tenderanno a non muoversi e a portare tutto il peso sugli arti. Inoltre l'eccesso di massa non giova a questo problema di natura compressiva.
  • Gabbia troppo piccola. Meno il roditore o il coniglio ha la possibilità di muoversi e più sosterà sulle zampe posteriori, aggravando la situazione che nasce proprio da un'eccessiva compressione della pelle. 
  • Lettiera non pulita regolarmente. La mancanza di igiene complica ulteriormente il quadro, aprendo la porta a possibili infezioni causate dal contatto tra la zona lesionata e il fondo sporco della gabbia.

Come intervenire?
Una volta che ci si accorge dell'infezione, è necessario intervenire all'istante, contattando il veterinario che provvederà a fornire le cure adeguate. Se non si agisce subito, la malattia avanza mettendo a rischio l'arto del nostro animale se non addirittura la vita. Oltre alle cure mediche di competenza veterinaria noi possiamo rendere il fondo della gabbia più morbido posizionando degli asciugamani sotto ad una copertina assorbente, che dovrà essere frequentemente sostituita, poiché la mancanza d'igiene aggraverebbe ulteriormente la situazione. Possiamo inoltre tenere pulita e disinfettata la ferita. Ricordiamo che il contattare il veterinario è comunque fondamentale.


FONTE: www.aaeweb.net/coniglio/piedi_coniglio.htm

Articolo a cura di Mielitach-92

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

Nessun commento :

Posta un commento

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)