• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Menu orizzontale

6 aprile 2011

Il gene del rosso nei gatti

Come abbiamo visto dall'articolo sul mantello dei gatti, le tortie e le calico (gatte tricolori) sono sempre femmine, mentre i gatti rossi sono per lo più maschi. Come mai? Tutto sta nel gene del rosso. Il gene del rosso ("Orange", O) è legato al sesso e si trova esclusivamente sul cromosoma sessuale X. Inoltre il gene ha una seconda peculiarità: a differenza di quanto accade per gli altri geni, O non è dominante su o. Vediamo quindi come questo gene si comporta differentemente nei maschi e nelle femmine.

Nei maschi

Poiché l'ovulo porta sempre il cromosoma X, mentre lo spermatozoo può portare sia il cromosoma X sia il cromosoma Y, è il padre a determinare il sesso del cucciolo. Un cucciolo maschio, quindi con una coppia cromosomica XY, presenta una sola X che ha necessariamente ereditato dalla madre. Come abbiamo detto, il gene del rosso si trova proprio sul cromosoma X e quindi il rosso è un carattere che il cucciolo maschio può ereditare solo dalla madre. Se la madre trasmette il gene O, il cucciolo sarà rosso. Se al contrario il cucciolo eredita dalla madre il gene o sarà genericamente non-rosso. Al posto del rosso, nel fenotipo si manifesterà un altro colore (per esempio, il nero) codificato da altri geni.

O- (gene rosso O sulla X in un gatto maschio)= maschio rosso
o- (gene non-rosso o sulla X in un gatto maschio)= maschio non-rosso

Quindi perché un maschio sia rosso basta che la madre trasmetta il gene O. Perchè invece una femmina sia rossa, come vedremo tra poco, occorre che entrambi i genitori le trasmettano il gene O. Le gatte rosse esistono e non sono rare, ma il rosso è un colore più frequente nei maschi che nelle femmine, poiché per manifestarsi non necessita di due geni OO, ma solamente di uno.

Nelle femmine

Le femmine hanno una coppia cromosomica sessuale XX e possono ereditare il gene del rosso da entrambi i genitori. Nel caso di geni omozigoti presenti sui cromosomi X, ovvero entrambi OO o entrambi oo, si manifesteranno rispettivamente femmine rosse e femmine non-rosse. Come nel caso dei maschi, una femmina non-rossa si presenterà con un altro colore (per esempio, il nero) codificato da altri geni su altri cromosomi.
Ma è nel caso di geni eterozigoti Oo che entra in gioco la particolarità del gene Orange. Come accennavamo nell'introduzione, il gene O non è dominante su o e questo fa sì che si creino casualmente delle zone di pelo rosso e delle zone di pelo non-rosso: il tipico mantello delle tortie o delle calico. Dove il pelo non è rosso può emergere un altro colore, come il nero, il chocolate o il cinnamon.

OO (due geni rossi O, ognuno su ciascuna X)= femmina rossa
oo (due geni non-rossi o, ognuno su ciascuna X)= femmina non-rossa
Oo (un gene rosso O e uno non-rosso o)= femmina con rosso + altro colore (nero, chocolate o cinnamon)

Quindi un mantello tortie per manifestarsi deve avere nel suo corredo genetico un gene rosso O e uno non-rosso o. Entrambi i geni stanno sul cromosoma sessuale X e poichè servono due X per poter osservare questo particolare comportamento genetico, il tortie potrà essere manifestato solo da una femmina.

La diluizione del rosso: il cream

Blue-cream
Come per gli altri colori, anche il rosso può presentarsi nella forma diluita. La diluizione è determinata dal gene d nella sua forma recessiva. Il gene D dominante infatti non provoca alcuna diluizione: non saranno fenotipicamente diluiti gatti che presentano la coppia DD in omozigosi e la coppia Dd in eterozigosi. Il gene del rosso, accoppiato al gene dd, dà origine al color cream. Nel caso di gatte tortie o calico, la diluizione che agisce sul rosso, agisce anche sul colore non-rosso. Si potranno così avere tortie o calico blue-cream, lilac-cream o fawn-cream.

Maschi

O- DD = maschio rosso
O- Dd = maschio rosso
O- dd = maschio cream

Femmine

OO DD = femmina rossa
OO Dd = femmina rossa
OO dd = femmina cream
Oo DD = femmina tortie con rosso + nero o chocolate o cinnamon (a seconda di altri geni)
Oo Dd = femmina tortie con rosso + nero o chocolate o cinnamon (a seconda di altri geni)
Oo dd = femmina tortie con cream + blue o lilac o fawn (a seconda di altri geni)

Eccezioni

A volte accade che per un errore genetico nascano dei cuccioli con tre cromosomi sessuali. Ovviamente è un evento raro, frutto di un'errata meiosi. Un maschio i cui cromosomi sessuali siano XXY è un maschio che possiede due X e in combinazione con un gene O ed un o può dare frutto ad un maschio tortie. È chiaramente un evento rarissimo e per questo motivo possiamo affermare con una certa sicurezza che la quasi totalità dei gatti tortie/calico (tricolore) sia di sesso femminile.


Articolo a cura di =Kiara=

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

Nessun commento :

Posta un commento

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)