• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Cerca nel blog

Menu orizzontale

11 aprile 2011

Materiale per imbottire il nido dei roditori

Cosa usare per imbottire il nido del nostro piccolo roditore? Come renderlo confortevole e pratico? In questo articolo verranno illustrati i vari materiali da nido, con i pro e i contro di ciascuno.



Cotone, ovatta, lana, bambagia e qualsiasi altro tessuto
Pro: Tiene caldo d’inverno. Rende molto confortevole la tana.
Contro: Può soffocare o strozzare l’animale. Se ingerito può causare un blocco intestinale e se si aggroviglia intorno alle zampe può bloccare la circolazione.
Giudizio finale: nonostante ci sia chi la pensi diversamente e continua ad utilizzare questo materiale, è potenzialmente pericoloso e per questo è meglio evitare di utilizzarlo.

Carta igienica (senza disegni né profumi)
Pro: Tiene abbastanza il calore in inverno. Non è eccessivamente calda in estate. Se ingerita viene digerita senza problemi. Rende molto confortevole la tana.
Contro: Non assorbe bene i liquidi e i bisognini. Tuttavia è sufficiente usare molta carta per ovviare a questo inconveniente.
Giudizio finale: Idonea.

Fieno 
Pro: Rende più naturale l’habitat. Non crea problemi se ingerito. Funziona perfettamente da isolante contro caldo, freddo e rumori.
Contro: Non assorbe molto bene i liquidi. Un po' polveroso.
Giudizio finale: Idoneo, specialmente in combinazione con la carta igienica.

Paglia
Pro: Rende più naturale l’habitat. Viene digerita senza problemi, se ingerita.
Contro: Non assorbe molto bene i liquidi. Non è morbida e flessibile quanto il fieno e per questo è meno modellabile e comoda. Può pungere.
Giudizio finale: Può essere utilizzata, ma è da preferire il fieno.

Cartone
Pro: Assorbe abbastanza bene i liquidi. È digeribile se ingerito.
Contro: Non rende abbastanza confortevole la tana.
Giudizio finale: Non è dannoso se utilizzato, ma non è nemmeno un ottimo materiale da nido.

Segatura o trucioli di legno
Pro: Assorbe bene i liquidi. Se ingerito in piccole quantità viene digerito senza problemi (fare attenzione però che non sia legno di un albero resinoso!).
Contro: Un po' polverosa.
Giudizio finale: Non è molto utile come materiale per il nido. Usarlo o no è indifferente.

Conclusione
Per concludere, i materiali che consigliamo di utilizzare per il nido sono una combinazione di fieno e carta igienica. La carta igienica è bene che sia sempre presente e solitamente è un materiale che i nostri roditori apprezzano. Paglia, cartone, segatura o trucioli di legno possono essere forniti senza alcun pericolo e controllare se sono graditi o meno al vostro animale. Assolutamente da non dare sono invece è il cotone, l'ovatta, la bambagia e altri tessuti, che possono diventare davvero pericolosi per l'animale.


Articolo a cura di iLove Trap

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

Nessun commento :

Posta un commento

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)