• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Menu orizzontale

25 marzo 2014

Test di Campbell: che indole avrà il mio cucciolo?

Conoscere l'indole e la personalità che avrà il nostro cucciolo quando sarà adulto potrebbe rivelarsi importante in diverse circostanze. Quando stiamo per adottare un cane, di razza o meticcio, potrebbe essere utile conoscere la sua personalità. L'informazione diventa di particolare importanza se siamo alla nostra prima esperienza con i cani o se il cane che stiamo per adottare sarà destinato ad un compito particolare, in cui si richiede un'indole mite ed equilibrata (ad esempio, cani da compagnia per anziani e persone sole). Se il cucciolo è già stato accolto in casa, conoscere la sua futura indole potrebbe essere utile per impostare un training corretto e prevenire eventuali disturbi comportamentali. Per fare una valutazione rapida dell'indole del cucciolo è stata messa a punto una prova: il Test di Campbell.


Il Test di Campbell

Il Test di Campbell venne messo a punto dallo psicologo statunitense William Edward Campbell, studioso di comportamento animale, e pubblicato in un libro tradotto anche in italiano con il titolo "Psicologia canina. Come interpretare e correggere i problemi di comportamento" del 1981. Il test viene utilizzato per conoscere l'indole di un cucciolo in pochi minuti, utile in particolare quando siamo di fronte alla scelta del cane da adottare. Sottolineiamo che il test evidenzia le tendenze caratteriali del cucciolo, ma  non può essere inteso come verità scientifica, poiché il carattere del cane adulto dipenderà da molteplici fattori ambientali che intervengono nella crescita, tra cui anche l'educazione. Nonostante i limiti, il test può comunque indirizzarci nella scelta del cucciolo.

Preparare il test: quando e dove

Idealmente il test andrebbe svolto quando il cucciolo ha circa 6-8 settimane, in modo tale che la valutazione venga effettuata prima che l'educazione e altri eventi ambientali abbiano iniziato a plasmare il carattere di base. È importante scegliere un ambiente tranquillo e isolato, con poche fonti di distrazione, meglio ancora se è sconosciuto al cucciolo. Particolarmente adatta è una stanza chiusa in cui non ci sia nulla di interessante. I test effettuati all'aperto potrebbero essere falsificati dai numerosi stimoli distraenti. Un'altra condizione fondamentale riguarda il fatto che il cucciolo non deve conoscere chi effettua il test e nella stanza non devono essere presenti persone conosciute al cucciolo, come il proprietario, l'allevatore o il volontario del canile, che potrebbero inevitabilmente interferire con la validità del test.

Come comportarsi durante il test

Il cucciolo va maneggiato con calma e dolcezza. Non bisogna emettere alcun tipo di verbalizzazione (ad esempio, parlargli, fargli i complimenti, rimproverarlo, ecc.). Il test è costituito complessivamente da cinque prove distinte e ciascuna prova va effettuata una sola volta, poiché i tentativi successivi non sono più attendibili: sarà dunque la prima risposta del cucciolo quella che conta. Dal momento che il test ha l'obiettivo di valutare la reazione immediata del cucciolo, ognuna delle cinque prove non deve durare più di 30 secondi.


La scheda

Di seguito riportiamo la scheda completa per procedere alla somministrazione del test. Tuttavia, per maggiore comodità, mettiamo anche a disposizione il test e la scheda di notazione in formato .pdf, che potete scaricare e stampare.

Download del Test di Campbell in .pdf

1. Attrazione sociale
Appena entrato nell'area destinata al test, mettere delicatamente il cucciolo nel centro della stanza o del recinto, allontanarsi di 3-5 metri nella direzione opposta dove è situata la porta o il cancello del recinto, piegarsi sulle ginocchia e battere piano le mani per attirare il cucciolo a sé.
Accorre immediatamente, con la coda alta, salta addosso alla persona e mordicchia le mani
Molto dominante
MD
Accorre immediatamente, con la coda alta, salta addosso alla persona e si dirige verso le mani
Dominante
D
Risponde con immediatezza ma con la coda bassa
Sottomesso
S
Risponde ma si dirige con indecisione verso la persona, con la coda bassa
Molto sottomesso
MS
Non risponde e va per i fatti suoi
Inibito
I
2. Attitudine a seguire l’uomo
Partendo a fianco del cucciolo, allontanarsi con passo normale, assicurandosi che il cucciolo abbia visto.
Segue la persona con prontezza, a coda alta e tentando di mordere i piedi
Molto dominante
MD
Segue la persona con prontezza, a coda alta ma senza mordere
Dominante
D
Segue la persona a coda bassa
Sottomesso
S
Esita a seguire la persona e ha la coda bassa
Molto sottomesso
MS
Non si cura per niente della persona che si allontana
Inibito
I
3. Reazione alla sottomissione
Porsi in ginocchio accanto al cucciolo, girarlo delicatamente sul dorso e mettergli gentilmente una mano sul petto per almeno 30 secondi.
Si ribella con violenza, si divincola e morde le mani
Molto dominante
MD
Si ribella con violenza, si divincola ma non morde
Dominante
D
Si ribella, ma si calma subito
Sottomesso
S
Non si ribella e lecca le mani
Molto sottomesso
MS
Non previsto in questo esercizio
Inibito
I
4. Dominanza sociale
Stando al fianco del cucciolo, accarezzarlo dolcemente, esercitando una leggera pressione, partendo dalla testa fino alla coda per 30 secondi.
Salta addosso alla persona, gratta con le zampe, morde e ringhia
Molto dominante
MD
Salta addosso alla persona e gratta con le zampe senza mordere
Dominante
D
Dopo essersi ribellato, volta la testa all'indietro per leccare la mano
Sottomesso
S
Volta la testa verso la persona per leccarla
Molto sottomesso
MS
Si sottrae alle carezze, si allontana e rimane lontano
Inibito
I
5. Dominanza per sollevamento
Chinarsi a terra e prendere il cucciolo, afferrandolo sotto la pancia con le dita intrecciate e i palmi rivolti verso il ventre. Tenerlo a circa 20 cm dal suolo per 30 secondi.
Si divincola con violenza ringhiando e mordendo
Molto dominante
MD
Si ribella ma senza mordere o ringhiare
Dominante
D
Si ribella ma poi si calma e lecca le mani della persona
Sottomesso
S
Non si ribella e lecca le mani della persona
Molto sottomesso
MS
Non previsto in questo esercizio
Inibito
I

Interpretazione dei risultati

MD ≥ 2, con altri D

Dominante, aggressivo. Il cucciolo avrà la tendenza a reagire in modo dominante ed aggressivo e potrebbe mordere se maneggiato in modo brusco. Un ambiente poco adatto è quello in cui vi siano bambini piccoli e persone anziane, dato che il suo comportamento vivace potrebbe risultare pregiudizievole nello stabilirsi di buoni rapporti. Quello adatto a lui è un ambiente familiare di persone adulte, con un'atmosfera sufficientemente tranquilla e metodi di insegnamento senza punizioni coercitive. In queste condizioni il cucciolo può diventare un buon animale da compagnia, capace di reazioni aggressivo/protettive soltanto in caso di vero pericolo.

D ≥ 3

Dominante, estroverso. Il cucciolo tende a primeggiare e a essere dominante. Metodi di addestramento coerenti e garbati lo porteranno ad un rapido apprendimento. La presenza in casa di bambini in tenera età non è però consigliabile.

S ≥ 3

Equilibrato. Ha buone probabilità di adattarsi a qualunque ambiente ed è il tipo migliore per i bambini e gli anziani.

MS ≥ 2, specialmente con presenza di I

Sottomesso. Il cucciolo è estremamente sottomesso e avrà bisogno di essere notevolmente gratificato. Deve essere maneggiato con dolcezza, in modo da dargli sicurezza e conquistarlo completamente. Normalmente ci si può fidare a lasciarlo con i bambini, poiché morde solamente se gravemente minacciato e solo per proteggere sé stesso.

I ≥ 2, specialmente se nella prova 4

Cucciolo mal socializzato. È probabile che il cucciolo non socializzi prontamente e che risulti difficile da addestrare senza l'uso di particolari tecniche docili. Se sono presenti anche degli MD e dei D, il cane potrebbe persino attaccare sotto stress, ad esempio, a seguito di una delle punizioni tradizionali. Se sono anche presenti degli MS e degli S, il cane avrà tendenza a tirarsi indietro in situazioni di stress. Questo tipo di solito non interagisce bene con bambini in tenera età.

Interpretazioni contraddittorie (es. MD con MS)

Valutazione promiscua. Ripetere il test in un altro luogo che sia del tutto nuovo per il cucciolo. Se si ottiene ancora una valutazione promiscua, significa che si tratta di un cucciolo dal comportamento imprevedibile, che richiede quindi un trattamento particolare.


Articolo a cura di =Kiara=

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

Nessun commento :

Posta un commento

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)