• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Menu orizzontale

12 aprile 2011

L'alimentazione del gerbillo

Nel momento in cui ci si dedica all'alimentazione del gerbillo, bisogna tenere bene a mente che, essendo un animale che vive nella steppa arida, avrà bisogno soprattutto di alimenti secchi, perché questi sono più facilmente reperibili nell'ambiente naturale del gerbillo. Bisogna quindi assecondare la sua natura e mantenere un'alimentazione quanto più simile a quella naturale.

Mix di semi
Per garantire una giusta dieta al nostro gerbillo bisogna fornire un mix specifico di semi come alimento base. In commercio se ne trovano di specifici, ma anche quelli per criceti vanno bene: l'importante è che non siano troppo ricchi di semi di girasole, perché sono molto grassi.

Frutta e verdura fresca
Inoltre sarà importante somministrare un pezzetto di verdura o frutta fresca, senza noccioli. Le quantità dovranno però essere piuttosto ridotte perché i gerbilli non sono abituati a consumare grandi quantità di alimenti freschi e ricchi d'acqua e si rischia di causare loro problemi di digestione.

Frutta a guscio e cereali
Ovviamente, se non sono già presenti nel mix, possiamo dare loro delle noci (molto gradite), nocciole, pinoli e altri tipi di frutta secca; gradiscono molto anche i cereali (integrali e senza condimento). Questo genere di alimento sarà inoltre utile a consumare i denti e a mantenerli della giusta lunghezza.

Di seguito riportiamo la tabella indicativa della dieta corretta per il nostro gerbillo.

Ogni giorno Il mix di semi, frutta secca (noci, nocciole, pinoli ecc.), massimo 3-4 semi di girasole, abbondanti quantità di fieno.
2-3 volte alla settimana Un pezzetto di frutta (mela, pera, banana, arancia, pesca, prugna, ciliegia ecc.) o verdura fresca (carota, lattuga, radicchio, finocchio ecc.), cereali.
Ogni tanto Un pezzetto di pane secco (utile anche per limare i denti), uovo sodo, camole.
Mai Qualsiasi tipo di dolce (biscotti, cioccolata ecc.) o cibo condito, noccioli della frutta, mandorle amare, pistacchi e qualunque altro tipo di frutta tostata o salata.


FONTE: www.gerbillo.com/alimentazione.php

Articolo a cura di Mielitach-92

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

Nessun commento :

Posta un commento

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)