• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Menu orizzontale

7 aprile 2011

In viaggio con il cane

Di seguito sono riportate alcune regole da seguire quando andiamo in vacanza, facciamo una gita o semplicemente una passeggiata con il nostro cane. Ecco come prepararsi alle uscite.

In auto
Se dovete affrontare un lungo viaggio in macchina e il vostro cane è di taglia piccola è necessario l’utilizzo di un trasportino. Se invece il cane è di taglia media o grande munitevi di una rete o grata divisoria in modo che l’animale possa stare liberamente nello spazio del portabagagli e non possa accedere ai sedili anteriori, comportamento tra l’altro richiesto nel codice della strada.
Ci sono cani che sopportano benissimo la macchina, altri no: è necessario che il cane sia digiuno da 2 o 3 ore e abbia fatto una passeggiata prima di mettersi in viaggio. Non lasciate il cane in macchina sotto il sole e fate in modo che durante il viaggio la vettura sia ben ventilata. Prima di preparare le vacanze accertatevi che il posto dove alloggerete accetta cani: in caso contrario potete lasciarlo a parenti o amici, o in una pensione per cani o ancora cambiare luogo di vacanza. Se intendete recarvi all’estero dovrete informarvi presso un’azienda sanitaria o dal vostro veterinario quale documentazione dovrà accompagnare il vostro cane in viaggio. Da segnalare peraltro che non è ammesso l’ingresso agli animali negli stati dove è obbligatorio il periodo di quarantena. Vi consiglio di raccogliere le dovute informazioni telefonando anche al relativo Consolato.

Treno, nave e aereo
Allo stesso modo se volete viaggiare con treno e aereo bisognerà informarsi sulle modalità di trasporto ammesse dall’ente ferroviario o dalla compagnia aerea. In treno è possibile portare il nostro amico negli scomparti di seconda classe sempre che i passeggeri non abbiano obiezioni. Sulle navi e sui traghetti le regole sono generalmente le stesse mentre in aereo dovrà viaggiare in gabbia o in una stiva pressurizzata.

...E a passeggio
Quando portate il vostro amico a quattro zampe fuori casa dovrete munirvi di una paletta e bustina per raccogliere i bisogni che farà lungo la strada. La regola vale anche quando il cane viene portato in un parco, in un giardino.
Se desiderate fare acquisti e il cane non ha il permesso di entrare in un negozio non lasciatelo legato fuori ad aspettarvi per molto tempo: è meglio lasciarlo a casa. Se lasciate il cane libero in un parco accertatevi che la sua presenza non intimorisca le persone intorno a voi. Inoltre dovrete assicurarvi che il vostro amico non sia aggressivo e che possa stare tranquillamente con altre persone o animali.


Articolo a cura di stardust

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

2 commenti :

  1. Salve, possiedo un Cavalier King di 3 anni. Sin da piccolo lo abbiamo sempre portato in vacanza con noi. Fino allo scorso anno abbiamo incontrato qualche difficoltà nel trovare le strutture in grado di ospitare anche il nostro piccolo amico. Di recente ho trovato questo sito, in cui sono inserite tutte le strutture che possono ospitare animali (alberghi, spiagge, ecc) http://www.amici.it/animali_in_vacanza.php
    Consigliatissimo per portare in viaggio i nostri amici a 4zampe!
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola per la segnalazione! :)

      Elimina

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)