• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Menu orizzontale

7 agosto 2013

Come aiutare il coniglio ad affrontare il caldo

In questi giorni il clima è veramente torrido e noi non siamo gli unici a soffrirne. I conigli sono sensibili alle alte temperature: non sono in grado di sudare come noi, né di ansimare come i cani, e regolano la loro temperatura corporea attraverso le orecchie. Per questa ragione i conigli sono particolarmente soggetti ai colpi di calore. Come proteggerli da caldo? In collaborazione con AAE Conigli e l'etologa relazionale Romy Carminati, di AddestrareConigli.it, pubblichiamo una lista di consigli utili ad affrontare al meglio l'estate.

Come affrontare il caldo?


  1. Mantenete fresche le orecchie con un panno inumidito, avendo cura di non fare entrare l'acqua nella cavità auricolare. Come abbiamo visto nell'introduzione, i conigli utilizzano le grandi orecchie, ricche di vasi sanguigni, per termoregolarsi e disperdere il calore.


  2. Avvolgete in un panno delle bottiglie di acqua congelata e lasciateli a disposizione del coniglio. Fate attenzione a che il coniglio non sia a contatto diretto con il ghiaccio e che riceva il fresco necessario senza subire un brusco sbalzo termico.

  3. Recuperate una mattonella o piastrella (da qualche parte in cantina, in soffitta o in garage ce n'è sempre qualcuna avanzata), pulitela per bene e poi infilalatela nel frigorifero per un paio di ore. Quando sarà ben fresca offritela al vostro coniglietto. Molto probabilmente ci si sdraierà sopra o accanto, beneficiando del fresco.
  4. Procuratevi dei mattoni forati e delle bottigliette di acqua in plastica. Congelate le bottiglie in freezer e una volta ghiacciate infilatele dentro ai buchi dei mattoni. Il vostro coniglio si sdraierà accanto o sopra ai mattoni e sentirà il fresco che si trasmette dalle bottiglie gelate. In questo modo, la frescura durerà ancora di più.

  5. Cambiate spesso l'acqua nel beverino o nella ciotola nell'arco della giornata. In questo modo sarà sempre fresca e pulita.
  6. Fornitegli sempre verdura fresca, e togliete quella deteriorata dal caldo, che attirerebbe gli insetti. Offrite al coniglio verdure e frutti ricchi di acqua che normalmente non gli dareste, perché troppo acquosi, come cetrioli, zucchine, peperoni e pomodori (senza piccioli verdi). Con moderazione perché molto zuccherini: ananas, melone, mela, mango, anguria (senza semi), fragola, ciliegia, pesca e albicocca (senza noccioli).
  7. Individuate la zona più fresca della casa o del giardino, dove poter alloggiare il vostro animale in sicurezza, lontano dai caldi raggi del sole.
  8.  Usate condizionatori e ventilatori, ma abbiate cura di non esporre direttamente il coniglio al getto dell'aria. I conigli sono infatti sensibili ai colpi d'aria.

Sintomi di sofferenza

È anche importante prestare attenzione al nostro coniglio e controllare il suo stato di salute. I primi sintomi di un colpo di calore si manifestano come segue:
  1. Allungamento del corpo con occhi socchiusi e forte affanno.
  2. Orecchie molto calde.
  3. Occhi arrossati e naso umido, respirazione dalla bocca.
  4. Immobilità o iperattività convulsiva (rivolgersi subito a un veterinario, si parla già di shock!).



Articolo a cura di Chiara Marconi,
con la collaborazione di AAE Conigli Onlus, associazione operante su tutto il territorio nazionale che si occupa di conigli. In particolare recupera i conigli abbandonati, promuovendone l'adozione,
e con Romy Carminati di Addestrare Conigli, Etologa Relazionale, Educatrice e Mediatrice nell'Interazione e nella Relazione Umano-Coniglio

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

Nessun commento :

Posta un commento

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)