• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Menu orizzontale

21 luglio 2013

Il mal d'auto nei cani

Si sta avvicinando il periodo delle ferie e le famiglie si stanno preparando a partire per le vacanze. Molte di esse porteranno con sé il proprio cane, che, come il resto della famiglia, dovrà sopportare un viaggio in auto piuttosto lungo. Anche il nostro amico a quattro zampe può soffrire di mal d'auto, esattamente come noi. Vediamo come comportarci prima e durante il viaggio.

Di che si tratta?

Il mal d'auto, indicato anche con i termini di chinetosi o cinetosi, fa riferimento ad una sindrome che può insorgere quando il cane si trova su un mezzo di trasporto e subisce continue variazioni di movimento. Sono compresi sintomi quali ipersalivazione, respiro affannoso, continua deglutizione, leccamento delle labbra, agitazione, tremiti, conati di vomito e vomito vero e proprio. Secondo alcune statistiche inglesi, ne soffrirebbe 1 cane su 6.

Perché il cane sta male?

Le cause del mal d'auto non sono del tutto ancora note. Si ritiene che le cause principali siano due: il movimento del mezzo e lo stress del cane. Il movimento incontrollato del mezzo può creare problemi all'equilibrio dell'animale, che viene regolato dal sistema vestibolare e che ha sede nella parte interna dell'orecchio. Tuttavia si ritiene che anche l'agitazione abbia un ruolo nello sviluppo del mal d'auto. Il cane infatti, dopo ripetute esperienze negative, può associare l'auto alla sensazione di nausea e mostrare ansia e agitazione prima ancora di trovarsi in movimento. Alcuni cani arrivano persino a vomitare prima ancora di salire in macchina.

Come abituare il cane all'auto?

È bene abituare il cane ai viaggi in auto fin da cucciolo, cercando il più possibile di rendere positiva l'esperienza. Dapprima si possono fare piccoli viaggi verso destinazioni piacevoli per il cane, per esempio verso un parco. È anche opportuno fare familiarizzare il cucciolo con la macchina, per esempio permettendogli di annusarla e portando giochi o altri oggetti conosciuti. È anche importante mantenere un clima di tranquillità, in modo che il cane non inizi ad agitarsi.

Come comportarsi durante il viaggio?

Prima di mettersi in macchina è sconsigliabile dare da mangiare al cane: meglio invece che sia digiuno da almeno 2-3 ore. Anche l'acqua va esclusa almeno 1 ora prima, poiché questa può favorire la risalita dei succhi gastrici.
Durante il viaggio è importante cercare di tenere il cane il più possibile tranquillo. Abbassare un po' i finestrini può permettere all'aria fresca di circolare, in modo da ridurre il senso di nausea. È anche consigliabile fare delle soste, in modo che il cane possa riprendersi dal malessere e sgranchirsi le zampe. Un ultimo consiglio è quello di cercare di avere una guida dolce, in modo da evitare gli sballottamenti.
Se tutto ciò ancora non dovesse bastare, è possibile contattare il veterinario che vi prescriverà dei farmaci adatti a prevenire il mal d'auto. Esistono anche dei rimedi naturali volti a controllare l'ansia, come ad esempio i fiori di Bach.


Articolo a cura di Martyfloo

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

Nessun commento :

Posta un commento

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)