• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Menu orizzontale

29 marzo 2016

CANI, ISTRUZIONI PER L'USO
parte 3: gli accessori da comprare

Prosegue la rubrica "Cani, istruzioni per l'uso" in collaborazione con Paola Muzzi di DogFeeling, educatrice cinofila ThinkDog e FICSS. Abbiamo già parlato del modo in cui scegliere la razza che più si addice al nostro stile di vita e ci siamo posti l'interrogativo se adottare o comprare un cane. E adesso?


Ci siamo, che sia stato adottato o acquistato, il nuovo cucciolo sta per arrivare a casa! Cosa dobbiamo fare ora? Innanzitutto, dobbiamo scegliere i giusti accessori quindi, lista della spesa alla mano, ci rechiamo in un negozio di animali (fisico o virtuale) e ci procuriamo:
  • Cuscinone, copertina e, se vogliamo, una cuccia "a fagiolo"
  • Pettorina ad H o svedese, collare e medaglietta
  • Guinzaglio di 3 metri regolabile con doppio moschettone
  • Ciotole per acqua e cibo, possibilmente in metallo
  • Giochi masticabili
  • Cibo di qualità

La cuccia

La cuccia o il cuscinone vanno sistemati in un angolo tranquillo della casa, meglio se lontani da luoghi di passaggio, come porte di entrata, finestre o corridoi stretti. Quello è il luogo di riposo del nostro cane, cucciolo o adulto che sia, e dobbiamo rispettarlo. Soprattutto i cuccioli hanno necessità di dormire molte ore e se continuiamo a stuzzicarlo o camminargli a pochi centimetri, potremmo innervosirlo o stressarlo. Non andiamo mai nemmeno a togliergli qualcosa dalla bocca quando è nella cuccia, lì si deve sentire al sicuro e non deve nemmeno diventare un luogo di punizione, quindi dimentichiamoci i vari "A cuccia, cattivo!". Attenzione soprattutto a questi spazi se abbiamo bambini molto piccoli che, anche se solo per giocare, vanno a disturbarlo. Dobbiamo insegnare ai nostri figli ad avvicinarsi correttamente e sempre sotto la supervisione di un adulto.


La pettorina: ad H o svedese

Consiglio la pettorina invece del collare perché, oltre ad essere più pratica, non va a stringere intorno al collo che, alla lunga, può portare a danni ai nervi che passano in quella zona. La pettorina ad H o quella svedese sono adatte a cani di tutte le taglie, di tutte le razze e di tutte le età e rendono molto più semplice la gestione del cane durante la passeggiata e in caso il cane tiri. Se vogliamo un collare, possiamo prenderlo ma solo per attaccarci la medaglietta che deve avere stampato sopra il nome del cane e i nostri recapiti telefonici.


Il guinzaglio

Abbinati a questi due modelli di pettorine, possiamo poi prendere un guinzaglio di 3 metri, regolabile attraverso un secondo moschettone posizionato sulla maniglia che, secondo necessità, permette di accorciarlo a 1 metro e mezzo. Importante perché la legge prevede che i cani passeggino in città con guinzagli di massimo 1 metro/1 metro e mezzo. Poi, quando saremo in sicurezza in campi o parchi molto grandi, potremo permetterci di allungarli nuovamente a 3 metri. La lunghezza è importante perché il cane durante la passeggiata ha la necessità di esplorare con il naso e se il guinzaglio è troppo corto, potrebbe imparare a tirare.
Per maggiori informazioni su collari, pettorine e guinzagli e sui vari modelli e materiali che offre il mercato, leggi l'articolo dedicato.

Le ciotole

La ciotola dell'acqua deve essere sempre a disposizione, quella del cibo, invece, va proposta nel momento del pasto e tolta dopo massimo mezz'ora. Non dobbiamo abituare il cane a spiluccare quando vuole durante la giornata. Inoltre gli dobbiamo insegnare ad aspettare e non mettere il naso nella ciotola prima che questa tocchi terra. Ricordiamoci quindi di usare il "rito della ciotola", ovvero alzarla e abbassarla finché il cane smetterà di metterci il muso dentro prima che la ciotola sia a terra. Bastano poche ripetizioni perché il cane, anche cucciolo, impari ad aspettare con calma. Consiglio il metallo perché quelle in plastica spesso vengono scambiate per giochi da masticare e ribaltate.

I giochi

I giochi sono molto importanti, soprattutto per i cuccioli: cerchiamo di prendere giocattoli o ossi in gomma che possano masticare al posto delle già citate Jimmy Choo. I cuccioli devono masticare molte ore a causa dei dentini in crescita e, più avanti, del cambio vero e proprio. Possiamo anche prendere un Kong (una sorta di pera in gomma con due buchi, uno più grande sopra e uno più piccolo sotto) dentro il quale mettere dei bocconcini e lasciare che il cane capisca come farli uscire: gioco molto utile per quando resterà solo in casa.


Il cibo

Il cibo di qualità è altrettanto importante. Cerchiamo di non comprare cibo al supermercato, ma nei negozi specializzati che ormai si trovano anche all'interno dei principali centri commerciali o online. Un'alimentazione corretta, bilanciata e sana è importante per il suo sviluppo psico-fisico. Possiamo risparmiare su tutto quanto scritto fin qui ma assolutamente non sul cibo!

Che altro? Ah sì, lista completata, manca solo lui, il nostro nuovo compagno di vita!


Articolo a cura di Paola Muzzi di DogFeeling
Educatrice cinofila ThinkDog e FICSS

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

Nessun commento :

Posta un commento

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)