• Image 01
  • Image 02
  • Image 03
  • Image 04
  • Image 05
  • Image 06

Seguici

Menu orizzontale

20 novembre 2014

Quanto costa mantenere un gatto?

Una delle cause per cui il gatto non viene curato adeguatamente è il costo. Il veterinario costa, il cibo di qualità costa, gli antiparassitari costano. È tutto verissimo, ma... quanto si spende realmente per tenere bene un gatto? Stiamo parlando delle spese di mantenimento, quelle che sicuramente dovremo affrontare periodicamente, come l'acquisto di cibo e lettiera. Escludiamo invece dal conteggio le spese che vanno affrontate una volta sola, come l'acquisto del materiale iniziale (es. cassetta igienica, ciotole ecc.) o la sterilizzazione, spese di cui parleremo successivamente.

Il cibo

La primissima spesa, quella che non può certo mancare, è quella relativa alla pappa. Il mercato del pet food ci offre una vasta gamma di prodotti, alcuni ottimi, altri decisamente pessimi. Per risparmiare sul cibo senza rinunciare alla qualità le vie sono due: acquistare sacchi grandi di croccantini (anche 10-12 kg) e ordinare online dagli e-shop più convenienti, ad esempio Zooplus.it.
Nella tabella sottostante è riportata la stima di spesa che si può sostenere in un anno alimentando con prodotti di qualità un gatto adulto di 4-5 kg, sterilizzato, che svolge una moderata attività. La tabella è divisa tra cibo secco (ovvero croccantini) e cibo umido, poiché le due tipologie incidono in maniera assai diversa sul costo di mantenimento del gatto. Infine è riportato anche un mix di croccantini e cibo umido, cioè una delle situazioni più comuni.

Spesa di cibo in un anno*

Al giorno All'anno €/kg Spesa annua
Solo secco 60 g 22 kg 6 €/kg** 132 €
Solo umido 300 g 110 kg 4 €/kg 400 €
Mix di secco e umido 40 g di secco +
100 g di umido
15 kg di secco +
36 kg di umido
Vedi sopra 228 €
*Considerando un gatto di 4-5 kg sterilizzato, che svolge una moderata attività fisica.
**Considerando sacchi grandi di cibo premium.

La lettiera

Altro prodotto di consumo è la lettiera. Anche in questo caso il mercato offre vastissime alternative, dalle sabbie agglomeranti, a quelle al silicio, a quelle vegetali. Acquistare una lettiera scadente non influisce granché sulla salute e sulla qualità di vita del gatto, ma su quella di chi la pulisce un po' sì. Avevo già discusso in questo articolo di quanto una sabbia di qualità semplifichi la vita a noi che la puliamo. Ogni sabbia ha le sue diverse proprietà ed è davvero difficile poter fare una stima di quanta se ne consuma, poiché ognuna ha un'assorbenza diversa dall'altra, che si traduce in una durata più o meno lunga. Posso però dirvi che con la lettiera Cat's Best Eco Plus (ottima lettiera vegetale biodegradabile, di cui vi avevo già parlato) io consumo 60-70 litri di lettiera all'anno per ciascun gatto. Con un prezzo che si assesta intorno ai 0.75 €/l, si può stimare una spesa annua per la lettiera pari a 45-50€.

Il veterinario

Ogni gatto dovrebbe sottoporsi ad una visita di controllo almeno una volta all'anno, solitamente abbinata all'inoculo dei vaccini. I prezzi per tali prestazioni variano da zona a zona e da città a città, ma generalmente stiamo tra i 30€ e i 50€. Naturalmente ci si augura che il gatto non abbia bisogno di ulteriori visite, cure e farmaci, anche se ogni tanto bisogna mettere in conto qualche spesa extra per la salute del micio. Ad esempio, non si può prescindere dal far sterilizzare il proprio gatto: per la sterilizzazione si parla di cifre tra gli 80€ e i 130€, spesa che tuttavia è una tantum e quindi, ai fini di questo articolo, non verrà conteggiata nel costo di mantenimento.


Gli antiparassitari

In questa categoria facciamo rientrare non solo i prodotti per eliminare e prevenire le pulci, ma anche i prodotti utilizzati nella profilassi della filariosi cardiopolmonare. Esistono anche prodotti che svolgono entrambe le funzioni in un'unica pipetta spot-on. Entrambi i prodotti sono solitamente utilizzati durante i 6 mesi più caldi dell'anno, periodi in cui compaiono gli insetti. Il prezzo di una copertura antiparassitaria stagionale si aggira intorno ai 30-50€.

Quanto costa quindi mantenere un gatto?

La tabella sottostante riassume tutte le stime viste fin'ora.

Spesa in un anno
All'anno Al mese
Cibo132-400 €11-33 €
Lettiera45-50 €4 €
Veterinario30-50 €2.50-4 €*
Antiparassitari 30-50 € 2.50-4 €*
Totale 237-550 € 20-45 €
* Spese annuali spalmate sui 12 mesi.

Si osserva subito come la variabile principale nel determinare la spesa di mantenimento di un gatto sia il cibo. Certamente esistono croccantini da 2 €/kg (con pochissima carne e imbottiti di cereali), ma ci tengo a precisare che bastano 20€ al mese per tenere bene un gatto, una spesa più che accettabile per il benessere e la salute di Micio. Se invece vi trovate in una situazione di particolare difficoltà economica, tale per cui quei 20€ mensili possano davvero fare la differenza, allora fatevi bene i conti in tasca prima di adottare un micio: mantenere un gatto ha comunque il suo costo.


Articolo a cura di Chiara Marconi

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti ai feed di Pets Life per restare sempre aggiornato!
Oppure inserisci il tuo indirizzo email e riceverai gli aggiornamenti per posta:

Cosa sono i feed?

Nessun commento :

Posta un commento

È possibile commentare liberamente l'articolo.
Se avete richieste personali, vi invitiamo a scrivere nel Forum.
Qui non riceverete risposta a domande personali.

(Loading...)